I sintomi dell'eiaculazione precoce:
come capire se sei un eiaculatore precoce

eiaculazione precoce sintomi

E se soffrissi di eiaculazione precoce?

Parliamoci chiaro, tutti noi uomini almeno una volta ci siamo posti questa domanda.

Gli standard e le aspettative delle donne sono radicalmente cambiati rispetto a una volta, e il timore di non essere stati all'altezza a letto toccano sempre più uomini.

Ma quali sarebbero i sintomi di questa famigerata eiaculazione precoce?

Come vedremo, il discorso è davvero molto, molto semplice.

Tuttavia, come se non bastasse l'ansia creata da questo problema, molti esperti tendono a complicarlo enormemente.

Se provi a fare una ricerca su Google vedrai che tutti dicono tutto e il contrario di tutto, con centomila diverse opinioni, interpretazioni e soluzioni (o presunte tali) al problema, che ti lasciano sempre più confuso e sconfortato, in balia del tuo problema.

Quello che voglio fare quindi con questo articolo è provare a darti una panoramica chiara del problema.

Proverò a rispondere alla domanda iniziale, illustrandoti in modo chiaro tutti i sintomi dell'eiaculazione precoce.

Infine, se scoprirai di essere un probabile eiaculatore precoce ti illustrerò un percorso per metterti definitivamente alle spalle il problema.

I sintomi dell'eiaculazione precoce: l'errore di partenza

Partiamo da un assunto fondamentale.

L'eiaculazione precoce... non è un problema!

Eh - starai pensando in questo momento - ma che cavolo dice questo?

Abbi pazienza e lascia che te lo spieghi.

Come spiego in altri articoli di questo sito (che ti invito ad andare a leggere), è perfettamente normale che l'essere umano eiaculi abbastanza in fretta: l'eiaculazione, infatti, serve per procreare, e affinché questo avvenga l'uomo deve raggiungere l'orgasmo prima della donna.

Pensa addirittura che l'uomo, rispetto ad altri animali, ha una durata del rapporto parecchio lunga.

L'eiaculazione precoce è quindi un problema che riguarda solo apparentemente la durata.

È solo con l'evoluzione della società, e con la moderna visione del sesso che l'eiaculazione precoce è diventata un problema.

Un grosso problema - mi dirai.

Eppure è fondamentale che tu capisca questo concetto, altrimenti tutto il resto ti sembrerà piuttosto confuso.

Ma proseguiamo.

L'errore che fanno spesso medici e psicologi

Queste due categorie partono da un assunto diverso dal mio: l'eiaculazione precoce è un problema!

Di qui la ricerca di tutta una serie di criteri diagnostici per capire come individuare effettivamente il problema.

Secondo alcuni studiosi, appartenenti a queste due categorie, si parla di eiaculazione precoce quando la donna non riesce a raggiungere l'orgasmo, a causa dell'eiaculazione prematura del partner, per almeno il 50% dei rapporti sessuali.

Secondo altri esperti, invece, è meglio parlare di eiaculazione precoce quando l'uomo raggiunge l'orgasmo entro 5-10 spinte coitali.

Secondo altri ancora, infine, possiamo parlare di eiaculazione precoce solo quando l'uomo eiacula prima di iniziare il rapporto sessuale.

Mi fermo qui, ma non escludo che approfondendo le ricerche sia possibile trovare qualche altra interpretazione.

Trattandosi di un problema non ben definito (proprio perché, in realtà, non è un problema), le interpretazioni sono piuttosto variegate.

E non sono io a dirlo, ma gli esperti stessi (prova a fare un giro su qualche altro sito e ti accorgerai che è proprio così).

Salvo casi molto gravi, dovuti a patologie organiche (tipo la carenza di serotonina) o psichiatriche (ad esempio gravi disturbi d'ansia), che vanno sempre affrontate con uno specialista queste interpretazioni sono a mio modo di vedere abbastanza imprecise.

Vediamo quindi come inquadrare meglio i sintomi di questo problema.

Il vero sintomo dell'eiaculazione precoce

Partendo dal mio assunto iniziale, ovvero che il fatto che l'uomo eiaculi abbastanza in fretta sia normale, cambiano i sintomi del problema.

Senza cercare interpretazioni sul numero di rapporti andati a buon fine o sul numero di spinte necessarie per non essere considerato un eiaculatore precoce (che, almeno a me, sembrano abbastanza ridicole), analizziamo quando il problema si manifesta.

Di solito inizia a serpeggiare il dubbio del problema quando la propria partner è insoddisfatta dei rapporti sessuali.

Magari inizialmente ti dirà che per lei non è un problema, ma dopo un po' che la cosa si ripete te ne parlerà, in modo più o meno conciliante.

È qui che devi fare qualcosa, se è tuo interesse vivere una relazione sana e serena con lei.

Poco importa quindi se duri 2, 3, 50 o 100 minuti.

Se lei non ha problemi di alcun tipo ma non riesce a raggiungere l'orgasmo a causa tua, allora c'è un problema.

E se questo problema è dovuto al tuo venire troppo in fretta, ecco che parliamo di eiaculazione precoce.

Il vero sintomo dell'eiaculazione precoce è quindi, molto semplicemente, una vita sessuale insoddisfacente per la propria partner.

Compreso questo concetto fondamentale possiamo finalmente fare un passo oltre, e cercare di capire come risolvere il problema.

Il sistema per dire addio all'eiaculazione precoce

Ora che ti è chiaro qual è il vero problema e come si manifesta, non ti resta che passare all'azione.

Il nostro obiettivo sarà quindi non solo quello di durare di più, ma di fare in modo che la tua partner raggiunga l'orgasmo prima di te.

Sebbene possa sembrare banale, è questo il vero segreto per risolvere veramente il problema.

È assolutamente possibile imparare a durare di più (e ti spiegherò come farlo), ma il tuo approccio al problema non deve limitarsi a quello.

Partire con l'approccio corretto è l'unico modo per sconfiggere definitivamente l'eiaculazione precoce.

Quello che ho creato è quindi un sistema che ti permette, partendo dalle reali cause del problema, di risolverlo in modo definitivo.

Non ti aiuterà a durare 50-100 o 200 minuti a letto, ma ti darà quello di cui hai bisogno, ovvero un rapporto sano e felice con la tua partner.

Se ti ho incuriosito abbastanza e ti piacerebbe saperne di più, ti invito a scaricare il mio ebook gratuito I 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce, in cui ti fornisco le prime strategie pratiche e ti do la possibilità di accedere poi al mio sistema completo.

Per riceverlo, compila il modulo sottostante e... buona lettura!

I 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce cover

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail per ricevere GRATUITAMENTE l'ebook

Clicca qui per lasciare un commento... 0 commenti

Scrivi qui il tuo commento: