eiaculazione precoce omeopatiaDì la verità, stavi per cascarci anche tu?

Quella dell’omeopatia è diventata ad oggi una vera e propria moda, quindi non mi sorprendo se anche tu ne sei interessato.

Probabilmente sei stufo di dover ricorrere a preservativi ritardanti, spray o altre diavolerie.

Oppure sei consapevole di aver bisogno di un aiutino, ma ti rifiuti di dover assumere farmaci o dover ricorrere a operazioni chirurgiche non proprio piacevoli.

Insomma, stavi cercando qualcosa di semplice, naturale e non invasivo.

Credimi, ti capisco.

Purtroppo, però, ho una brutta notizia da darti: non è con l’omeopatia che risolverai i tuoi problemi di eiaculazione precoce.

In questo articolo ti smonterò pezzo per pezzo quella che allo stato attuale non è altro che una moda, e ti darò invece quella che secondo il mio parere è l’unica soluzione naturale veramente efficace quando parliamo di eiaculazione precoce.

Immagino che muori dalla voglia di saperne di più, quindi iniziamo.

i 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce banner

Cos’è realmente l’omeopatia (non è quello che credi)

Se si prova a chiedere in giro cosa sia l’omeopatia, 9 persone su 10 danno la risposta sbagliata.

Una risposta tipica è: mah, quella cosa lì, naturale, a base di erbe…

Risposta sbagliata.

L’omeopatia non va confusa con la fitoterapia, la scienza che effettivamente si occupa di rimedi a base di vegetali.

L’omeopatia è una cosa ben diversa.

Si tratta di una pseudo-scienza, quindi di una disciplina che non è mai stata validata scientificamente.

Già, anche se in Italia abbiamo i cosiddetti medici omeopati, l’omeopatia è una disciplina che non ha alcuna base scientifica.

Si basa su un principio, mai dimostrato, secondo il quale assumere una parte infinitesimale di una sostanza in grado di provocare il sintomo che si sta sperimentando consentirebbe di curare alla radice il problema.

Hai capito bene, una parte infinitesimale.

Talmente infinitesimale che, anche se il principio fosse corretto (ma non è mai stato dimostrato), tu sostanzialmente non stai assumendo quella sostanza.

Quindi quelle pasticchette che compri e paghi ad alto prezzo, in realtà, non contengono nulla (e infatti se vai a guardare sulle confezioni vedrai scritto in piccolino che si tratta di rimedi non validati scientificamente…).

Non voglio dilungarmi, quindi se vuoi approfondire ti lascio il link a un approfondimento sull’omeopatia.

Ora concentriamoci sull’eiaculazione precoce.

Omeopatia ed eiaculazione precoce: un binomio fallimentare

Potrebbe bastare quanto detto per capire che l’omeopatia non è una buona soluzione se soffri di eiaculazione precoce.

Ma cerchiamo di entrare un po’ più nel dettaglio.

I rimedi omeopatici, come ti dicevo, sono molto redditizi.

Il motivo è molto semplice: non richiedono sperimentazioni e non hanno praticamente nulla al loro interno.

In compenso, hanno costi molto elevati.

Dunque è tipico dell’omeopatia infilarsi ovunque ci sia una buona prospettiva di guadagno (tranne per quel che riguarda le malattie gravi da cui, fortunatamente, l’omeopatia sta alla larga).

È questo il caso dell’eiaculazione precoce.

Se pensi al fatto che la maggior parte degli uomini ha sperimentato almeno una volta nella vita un episodio di eiaculazione precoce, capirai quanto può essere sentito il problema.

L’omeopatia propone quindi una grande varietà di soluzioni.

Non te le descriverò nel dettaglio, perché non sono un esperto in materia e perché onestamente non provo piacere ad approfondire argomenti che non hanno alcun fondamento, ma sappi (e forse lo saprai già) che esistono tanti rimedi omeopatici per l’eiaculazione precoce.

Inoltre, c’è un altro importante motivo per cui non ritengo l’omeopatia adatta all’eiaculazione precoce.

Basta una pastiglia per risolvere l’eiaculazione precoce?

Come spiego meglio in questo articolo sulle cause dell’eiaculazione precoce, l’eiaculazione precoce è un problema che solo raramente dipende da problemi di natura organica.

È, principalmente, un problema di natura mentale e comportamentale.

Quasi sempre, quindi, non è sufficiente ricorrere a una pastiglia per risolvere il problema.

È un approccio indubbiamente riduttivo al problema, che non tiene conto delle sue vere cause.

E il rischio non è solo quello di buttare via soldi.

Se andiamo infatti su soluzioni più invasive, come ad esempio i rimedi farmacologici, dobbiamo considerare anche gli importanti effetti collaterali che queste comportano.

Non è chiaramente il caso dell’omeopatia, ma i farmaci tradizionali rischiano molto spesso di portare con sé problemi ancora maggiori rispetto all’eiaculazione precoce.

Inoltre, come ti dicevo, sono rari i casi in cui serva davvero ricorrere al farmaco (e il tuo medico potrà confermartelo).

Che cosa fare quindi?

L’alternativa naturale per l’eiaculazione precoce

Se l’omeopatia non va bene, i rimedi naturali pure, e i farmaci rischiano di provocare problemi ancora maggiori, cosa ci resta?

Non ci crederai forse, ma ci rimane molto.

Non ti ho ancora parlato, infatti, di tutti gli esercizi e le tecniche contenuti in Eiaculazione Precoce Training, il programma che ho creato per aiutare gli uomini a sconfiggere l’eiaculazione precoce in modo naturale, senza effetti collaterali e per sempre.

Dal mio punto di vista è questo l’unico modo per approcciare naturalmente l’eiaculazione precoce.

Attraverso una serie di esercizi (soprattutto mentali, ma in parte anche fisici) che vanno ad agire sulle reali cause del problema, risolvendolo alla radice.

Se vuoi saperne di più, quindi, ti consiglio di iniziare leggendo il mio ebook gratuito I 5 pilastri per sconfiggere l’eiaculazione precoce, in cui ti vado a spiegare le basi di questo sistema da me creato.

Per leggerlo, clicca qui sotto e… buona lettura!

i 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce banner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.