È possibile prevenire l'eiaculazione
precoce? Sì, se sai come farlo...

come prevenire l eiaculazione precoce

L'eiaculazione precoce è uno dei problemi più odiati dagli uomini.

Ti trovi lì, nel bel mezzo del rapporto sessuale, ti stai godendo il momento e... puff, sei già venuto mentre la tua tipa ti guarda con compassione (e probabilmente un po' d'odio,,,),

Ma come prevenire l'eiaculazione precoce?

In realtà, è possibile farlo.

Peccato che il 99% degli uomini non abbia la più pallida idea di come farlo.

Chiariamoci, se ti trovi in questa situazione non devi fartene una colpa.

Probabilmente non ti è stato mai spiegato o, peggio ancora, ti hanno dato i consigli sbagliati.

Già, perché se ti affiderai ai "rimedi" che vengono quasi sempre consigliati (pasticchette, intrugli vari, creme anestetizzanti, ecc.) o ai consigli che vengono solitamente dati (fermarsi quando si sta per venire, rallentare il ritmo, ecc.), probabilmente finirai per peggiorare la situazione.

In questo articolo definiremo sinteticamente i 3 passi necessari per prevenire l'eiaculazione precoce.

Vedremo che l'eiaculazione precoce è una questione prevalentemente mentale, e che occorre partire da li per prevenirla.

Sarò sintetico, ma cercherò comunque di darti una panoramica completa.

Poi, se vorrai approfondire l'argomento, troverai tutti i riferimenti alla fine dell'articolo.

L'eiaculazione precoce? Una questione mentale...

Dicevo che la maggior parte dei rimedi e consigli sull'eiaculazione precoce non funzionano.

Il motivo è molto semplice: partono dai presupposti sbagliati.

Quasi tutti gli approcci che vengono consigliati si fondano sul fatto che l'eiaculazione sarebbe causata da deficit fisici di vario tipo (come ad esempio una carenza di serotonina), che richiederebbero quindi un intervento diretto sul proprio corpo per essere annullati.

Ma le cause dell'eiaculazione precoce sono, quasi sempre, tutt'altre.

L'eiaculazione si origina, infatti, prima di tutto da uno stato di eccitazione mentale.

Senza una sovraeccitazione mentale, non ci può essere l'eiaculazione precoce.

È da lì, quindi, che dobbiamo partire.

Il controllo mentale è una delle pratiche più difficili da mettere in atto, ma anche una delle più efficaci.

Dovrai diventare cosciente del tuo stato fisico e mentale, e imparare a estraniartene.

Attenzione, non sto dicendo che dovrai rinunciare a "godere" del momento, semplicemente che dovrai diventarne consapevole.

Ok, tutto bello, ma come si fa?

Esistono alcuni esercizi presi dalla meditazione che possono aiutarti in questo.

Chiudi gli occhi, e concentrati sul tuo respiro.

Dopo pochi secondi, vedrai che la mente inizierà a divagare.

Non bloccare i pensieri, prova a lasciarli scorrere riportando la tua attenzione sul respiro.

Il tuo obiettivo è quello di imparare a distaccarti dai pensieri e dalle sensazioni.

Sia chiaro, non sono una bacchetta magica e ci vorrà del tempo.

Ma se li eseguirai con costanza, abbinandoli magari alle altre cose che vedremo tra poco, i risultati saranno sorprendenti.

Esercizi di respirazione per prevenire l'eiaculazione? Sì, grazie!

Abbiamo detto che la mente influenza il corpo, ma è vero anche il contrario.

Ricreando alcune particolari condizioni fisiche potrai infatti calmare la mente e ridurre l'eccitazione.

Una di queste condizioni è la frequenza di respiro.

Fermati un attimo e fai questo esercizio: inspira per cinque secondi, trattieni il respiro per altri cinque secondi e fai una lunga espirazione della durata di ancora altri cinque secondi (ripetendo l'esercizio finché non noterai qualcosa di "diverso" nel tuo corpo).

Come ti senti? Sei più rilassato? La tua mente è più libera?

Dovresti notare, dopo qualche minuto di pratica, che qualcosa è cambiato in te.

Magari ti senti semplicemente più calmo, oppure ti stavi per addormentare.

Questo è il potere della respirazione.

Per delle ragioni puramente fisiche, rallentare il respiro aiuta a rilassarsi.

E, se mi hai seguito finora, avrai capito che è fondamentale imparare a rilassarsi per prevenire l'eiaculazione.

Il controllo della respirazione è efficace nel prevenire l'eiaculazione sia quando è eseguito prima del rapporto, sia durante.

Il mio consiglio è però quello di concentrarti, inizialmente, sull'eseguire questi esercizi prima di avere un rapporto.

Solo in un secondo momento, e con la complicità della tua partner, potrai provarli durante i tuoi rapporti sessuali.

Vediamo, infine, come prevenire l'eiaculazione precoce allenando un muscolo "nascosto".

Come aumentare la serotonina in modo naturale

Lo sapevi che esiste un apposito muscolo coinvolto nell'eiaculazione?

È il perineo, una zona che si trova tra l'ano e lo scroto.

Prova a trattenere la pipì la prossima volta che vai in bagno, e presta attenzione a quella zona.

Noterai un muscoletto che si contrae.

Ecco, quello è il muscolo coinvolto nell'eiaculazione.

Ed è un muscolo che... può essere allenato!

Per farlo, esistono degli esercizi, chiamati Esercizi di Kegel.

Sono abbastanza semplici da svolgere, mentre meno semplice è inserirli in una routine di allenamento efficace: coinvolgendo parti piuttosto delicate, infatti, se esageri o li esegui in modo non ottimale, c'è il rischio concreto di farti male (molto male, e so di cosa sto parlando...).

Ma cosa permettono di fare questi esercizi?

Rinforzando la muscolatura coinvolta nell'eiaculazione, sarai in grado di avere una maggiore resistenza, un maggiore controllo e, in alcuni casi, a riuscire a trattenere l'eiaculazione quando stai per venire (soprattutto se li abbini alle strategie viste in precedenza).

Quanto ti possono essere utili questi esercizi?

Abbastanza, ma da soli non fanno sicuramente molto.

Dovrai, in ogni caso, abbinarli al controllo mentale e alla respirazione.

Uniamo i puntini

Controllo mentale, respirazione ed esercizi di Kegel: è questa la chiave per prevenire l'eiaculazione.

Te li ho messi in ordine di priorità.

Tutto parte dalla mente, il controllo fisico viene solo in un secondo momento.

Ma come tradurre queste strategie in pratica?

Serve senza dubbio un sistema completo.

L'eiaculazione precoce è un problema complesso, che non può essere quasi mai risolto completamente ricorrendo a una pastiglietta o a un trucchetto: è necessario individuare le cause e, sulla base di queste, applicare gli esercizi più indicati per la tua situazione.

Se vuoi saperne di più sul metodo che ho utilizzato personalmente, ti consiglio di scaricare il mio ebook gratuito I 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce, in cui ti fornisco le prime strategie pratiche e ti do la possibilità di accedere al mio sistema completo.

Per riceverlo, compila il modulo sottostante e... buona lettura!

I 5 pilastri per sconfiggere l'eiaculazione precoce cover

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail per ricevere GRATUITAMENTE l'ebook

Clicca qui per lasciare un commento... 0 commenti

Scrivi qui il tuo commento: